Benvenuto!
Pubblicità

Cicerchia di Castelvecchio Calvisio

Categoria :

Ortofrutticolo.

Ingredienti:

Cicerchia

Peculiarita':

La cicerchia costituisce uno dei piu' tradizionali ingredienti nell'alimentazione quotidiana delle popolazioni rurali dell'Italia centrale dell'Italia centrale. Negli ultimi anni, tuttavia, la produzione e' stata costantemente ridotta per la sostituzione della coltura con cereali e leguminose a maggiore reddito. La cicerchia prodotta in Castelvecchio Calvisio non e' trattata chimicamente e non presente residui antiparassitari, grazie alle Peculiarita': ambientali e alla lavorazione del terreno che si effettua senza uso di diserbanti e pesticidi. E' quindi un prodotto biologico, ed e' importante nell'alimentazione per il suo alto contenuto proteico.

Zona/e di produzione:

Zona di Castelvecchio Calvisio.

Metodologie:

La cicerchia di Castelvecchio Calvisio e' una leguminosa da granella, pianta erbacea annuale alta da 30 a 40 cm., con peso di 215 grammi per mille semi, lievemente inferiore alla stessa leguminosa coltivata in Sicilia. La pianta si coltiva nei campi poveri e sassosi della collina e bassa montagna mediterranea. Nella zona di Castelvecchio Calvisio si semina e si raccoglie ad agosto. In questa zona, percio', il ciclo di sviluppo della pianta e' accorciato fino a quattro mesi. Le plantule emergono dopo 12-20 giorni, mentre la fioritura inizia dopo due mesi dall'emergenza. La pianta ha apparato radicale fittonante ramificato, portamento prostrato o semi prostrato, steli angolosi, foglie composte paripennate. I fiori sono solitari portati da lunghi peduncoli di colore bianco azzurastro. I semi sono cuneiformi, appiattiti ed angolosi di quattro-sette millimetro di diametro, di colore grigio o marrone.

Testimonianze:

La pianta era conosciuta dai Greci e dai Latini che la chiamavano "cicercula". Da alcuni studiosi si ritiene originaria del bacino del Mediterraneo, mentre per altri essa avrebbe fatto la sua prima comparsa nelle regioni comprese tra mar Caspio e caucaso. Attualmente nel nostro paese anche se poco coltivata, potrebbe essere riproposta sia per le rotazioni, sia quale pianta per l'estrazione industriale di proteine.

MOSTRE E SAGRE

Nella zona di produzione si celebra nel mese di agosto la sagra della cicerchia dove si potranno gustare le sagne con i ceci, caratteristica pasta locale lavorata in casa.

Commenti:

La produzione avviene nella zona di Castelvecchio Calvisio, relativamente alla sua produzione e commercializzazione esiste la Coop. Agricola Carapelle che raggruppa pochi produttori.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv