Benvenuto!
Pubblicità

Rosa marina

Categoria :

Conserve ittiche: sottosale

Espressioni dialettali:

Mustica, novellame, caviale dei poveri

Ingredienti:

Neonate di sarde e acciughe.

Zona/e di produzione:

Trebisacce, Schiavonea, Rossano, Cariati, Mirti, Amantea (Cs), Ciro' (Cz).

Metodologie:

I pesciolini appena pescati vengono lavati in acqua dolce e stesi su di un ripiano di marmo o metallico. Si aggiunge il sale e il peperoncino che puo' essere dolce o piccante mescolando accuratamente il tutto con le mani. Successivamente l'impasto va messo dentro grossi mastelli di plastica o di vetro lasciandolo maturare. Si conserva in frigorifero a 5°C di temperatura e si mescola mano a mano che viene richiesto dal mercato.

Maturazione: un paio di giorni.

Calendario di produzione: marzo-aprile.

Commenti:

La neonata si pesca a gennaio e febbraio a Manfredonia in Puglia, a marzo ed aprile sullo Jonio. Da circa cinque anni la pesca e' consentita solo nel mese di marzo e aprile nello Jonio. Un tempo i contenitori che accoglievano la neonata, salata e cosparsa di peperoncino, erano di legno, poi sostituito dalla plastica e dal vetro. I produttori di questa specialita' lamentano che negli ultimi tempi il consumo e' diminuito, perche' e' diminuita la propensione a spendere del consumatore locale. Raramente infatti il prodotto e' consumato fuori della regione di produzione.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv