Benvenuto!
Pubblicità

Sanguinaccio campano

Categoria :

Carne trasformata

Ingredienti:

sangue di suino e grasso, tagliolini, riso.

Coadiuvanti tecnologici: uva passa, pepe, sale, formaggio, grasso.

Zona/e di produzione:

In tutte le zone rurali della Campania con piccole variazioni nell'uso degli ingredienti.

Metodologie:

Il sangue di maiale, recuperato durante l'uccisione, viene unito a uva passa, pepe, sale, formaggio grattugiato, grasso di sugna, tagliolini fatti a mano, pinoli (in alcune localita' grano, farro o riso precedentemente bollito), cacao e zucchero nella versione dolce; il tutto viene insaccato nel budello naturale piu' largo e fatto bollire per un'ora. Si consuma subito o non oltre i quindici giorni. Si puo' tagliare a fette e arrostirlo poi alla brace, altrimenti viene riscaldato a bagnomaria.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv