Benvenuto!
Pubblicità

Sfusato amalfitano

Categoria :

Ortofrutticolo

Ingredienti:

Limone

Peculiarita':

Limone ad elevata concentrazione zuccherina che puo' essere consumato quale frutta fresca.

La forma oscilla tra l'ellittica e l'oblungata; buccia gialla, uniforme, finemente papillata; la buccia di medio spessore fortemente aderente; la polpa di colore giallo citrino e' di tessitura media con vescicole di media grandezza.

Zona/e di produzione:

Provincia di Salerno.

Metodologie:

La coltivazione dello sfusato non prevede la tecnica della forzatura in quanto con gli anni la pianta deprime. La forzatura infatti consiste nel privare la pianta di tre turni di irrorazione di acqua per favorire un parziale avvizzimento della vegetazione che predispone la pianta ad una fioritura abbondante e ad una forte produzione. Questa varieta' cresce in terreni vulcanici, sabbiosi, sciolti, terrazzati. Alcuni agricoltori usano proteggere le piante di agrumi dall'eccessivo calore e dal freddo, con coperture vegetali fatte di canne e localmente chiamate "pagliarelle", che consentono di avere un prodotto qualitativamente migliore che spunta prezzi piu' alti.

Il periodo di produzione va dalla primavera all'autunno durante il quale si susseguono ben sei fioriture che danno origine a frutti con varie denominazioni: mezzani, limoni bianchetti, verdelli, agostani, e bastardi. La piu' pregiata e' quella del limone vero, perche' di pezzatura medio-grande: 50 kg. equivalgono a 300 limoni. La produzione annua e' di circa 300 quintali.

Commenti:

La storia dello sfusato non e' solo storia alimentare, ma anche paesaggistica e di conservazione del territorio. Intere generazioni hanno infatti lavorato per trasformare le impervie e aride pendici della penisola sorrentina in terrazze fertili e produttive che oltre ad assolvere ad un importante funzione ecologica, hanno caratterizzato il paesaggio rendendolo unico al mondo. Il limone e' una pianta di origine sub-tropicale e percio' regala, nell'arco dell'anno, diverse fioriture e sulla pianta si possono ammirare contemporaneamente, sia i fiori che i frutti in stadi diversi di sviluppo. Nello sfusato amalfitano il 70% della produzione riguarda il limone vero che e' la produzione piu' pregiata. Questa varieta' e' simile al Femminello sfusato di Favazzina: anzi alcuni autori dicono che e' lo stesso, ma e' noto che la diatriba internazionale sulle varieta' di limoni non accenna a diminuire.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv