Benvenuto!
Pubblicità

Peperoni con acciughe

Categoria :

Vegetali trasformati.

Ingredienti:

Peperoni, acciughe e olio.

Peculiarita':

I peperoni, rossi e verdi appartenenti alla varieta' "Corno di toro", sono sottili, lunghi da 15 a 20 cm e pesano da 60 a 100 gr. Essi avvolgono un filetto di acciuga e sono sistemati a strati in barattoli di vetro e ricoperti di olio.

Zona/e di produzione:

Sannio.

Metodologie:

I peperoni, precedentemente appassiti al sale e tagliati longitudinalmente, liberati dai semi, sono lavati con aceto di vino ed asciugati. Dopo 24 ore si avvolgono con all'interno i filetti di acciughe, si mettono nei barattoli di vetro e si ricoprono di olio.

Vengono prodotti nel Sannio durante l'estate e l'autunno. Questa conserva e' molto diffusa a livello familiare. Le quantita' commercializzate si attestano sui 50 quintali e coinvolgono alcuni laboratori artigiani.

Commenti:

All'arrivo in Europa i peperoni vennero considerati come una spezia piu' economica del pepe orientale, ne fa testo anche il termine, etimologicamente affine al nome del pepe, con cui i peperoni sono definiti nelle diverse lingue. E "pepe americano" viene definito anche da Vincenzo Tanara perche' dopo essiccato si sminuzzava e pestava nel mortaio per ottenere una polvere che si usava al posto del pepe nero. Poi quando la nuova risorsa sara' meglio conosciuta, si iniziera' ad usarla in modo piu' originale, anche con accostamenti arditi come e' appunto quella con le alici, dove la creativita' contadina incontra quella marinara.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv