Benvenuto!
Pubblicità

Miseria

Categoria :

Prodotto da forno

Ingredienti:

Materia primo: farina di grano tenero, acqua, strutto raffinato.

Coadiuvanti tecnologici: lievito naturale, sale.

Zona/e di produzione:

Busseto, in provincia di Parma.

Metodologie:

La farina viene impastata con lievito di birra sciolto in acqua salata e lo strutto fuso. L'impasto, duro, viene lavorato a lungo lasciandolo fermentare per molte ore. Quando la lievitazione e' completata si formano dei pezzi dalla forma oblunga di 30 cm. circa e dal peso di 2 etti e mezzo. Vengono incisi nel centro assumendo la forma di farfalla. Si cuoce nel forno caldo.

Con il termine di "miseria" a Busseto si identifica un pane che, al di fuori del paese, viene chiamato "micca", comune a tutta la Padania. Quando il peso e' superiore al mezzo kg., allora diventa la "gran miseria", retaggio di un passato recente dove, quando non c'era nulla da mangiare, si mangiava solo pane: "miseria", se piccolo, e - non senza contraddizione - "gran miseria" se grande.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv