Benvenuto!
Pubblicità

Tigella

Categoria :

Prodotto da forno

Ingredienti:

farina di grano tenero, acqua.

Coadiuvanti tecnologici: sale.

Zona/e di produzione:

Provincia di Modena.

Metodologie:

La farina, l'acqua e il sale vengono impastati a mano fino ad ottenere una pasta morbida e compatta. La si lascia riposare per qualche tempo e poi si fanno tante piccole porzioni a cui viene data una forma e si cuociono sulla piastra - la tigella - per qualche minuto. Anzi, su una pila di piastre.

Materiali ed attrezzature (preparazione, condizionamento, imballaggio)

La tigella, tipica della zona di Modena, e' una delle tante varianti delle focacce che, come descrive Catone, venivano offerte al dio Giano con questa preghiera: "O padre Giano, con l'offrirti questa focaccia ben ti prego che voglia essere propizio a me, ai miei figli, alla mia casa, alla mia famiglia. Valgati l'offerta". Tigella e' - in realta' - non la focaccia ma il dischetto di materiale refrattario su cui viene adagiata la focaccia che, nonostante l'assenza di lievito, riceve localmente il nome di crescentina. Col tempo il nome dello strumento tecnologico ha sostituito quello del prodotto vero e proprio. Non di meno tigella e' un vezzeggiativo di tegola.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv