Benvenuto!
Pubblicità

Albicocca di Imola

Categoria :

Ortofrutticolo fresco

Ingredienti:

La coltura comprende 5 varieta' così elencate secondo l'ordine di maturazione: la Brusca, la Precoce di Imola, La Tonda di Tossignano, La Reale d'Imola e la Grossa.

Peculiarita':

I frutti sono di ottima qualita', si presentano con buccia arancio chiaro con zone verdi. La polpa , di colore arancio, e' tenera e non aderente al nocciolo.

La varieta' considerata piu' tradizionale e' la Reale d'Imola, con frutto grosso che a maturita' si macchia di rosso all'insolazione.

Zona/e di produzione:

Imola in provincia di Bologna

Metodologie:

La Reale d'Imola e' destinata al mercato del fresco. In zona e' molto apprezzata per le sue Peculiarita': qualitative. Altre cultivar della zona come la Brusca e la tonda di Tossignano sono utilizzate dall'industria di conservazione, che assorbe circa il 50%della produzione locale.

Commenti:

L'albicocco e' originario dell'Asia orientale, fu introdotto in Grecia e successivamente importato in Italia, in epoca romana. Da questo nucleo importato si sono evolute nei secoli molte cultivar. La Reale di Imola e' conosciuta come una classica cultivar italiana, la cui origine specifica, e' attribuita da un seme della varieta' Luizet. La sua diffusione e' nota fin dalla seconda meta' dell'Ottocento

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv