Benvenuto!
Pubblicità

Cipolla di Medicina

Categoria :

Ortofrutticolo

Ingredienti:

Cipolla

Zona/e di produzione:

La zona di produzione comprende tutti o in parte i territori dei seguenti comuni della provincia di Bologna: l'intero territorio del comune di Medicina e del comune di Castel Guelfo di Bologna e parte dei territori dei comuni di Ozzano dell'Emilia, Castel S.Pietro Terme, Dozza ed Imola. In particolare, l'area tipica e' delimitata ad est dal confine del comune di Imola fino alla Via Selice e quindi dalla stessa Via Selice fino ad Imola, a sud dalla Via Emilia, a Ovest dal confine del comune di Ozzano dell'Emilia e a Nord dal confine del comune di Medicina.

Metodologie:

Le cipolle sono coltivate in terreni di medio impasto, tendenzialmente argillosi, freschi e profondi, con buona dotazione di sostanza organica. Oltre il 60% della produzione di cipolle della provincia di Bologna, ai primi posti in Italia per i quantitativi prodotti di questo ortaggio, si concentra nell'area tipica. Tale aspetto denota una specifica vocazione produttiva, considerato che la superficie agricola di tale territorio rappresenta circa il 15% di quella complessiva della provincia di Bologna.

Commenti:

Le prime testimonianze delle presenza della cipolla in questo comprensorio risalgono alla fine del XIII secolo. L'agronomo bolognese Vincenzo Tanara, nella sua opera del 1664 "L'economia del cittadino in villa", descrive le tecniche agronomiche allora in uso nella coltivazione della cipolla nella pianura bolognese, ricordando come la semina di questo ortaggio si possa eseguire alla fine di agosto oppure nei mesi di febbraio e marzo, calendario ancora oggi seguito nell'area tipica. E' a partire dall'inizio del Novecento che si assiste, nella zona orientale della provincia di Bologna, fra il territorio del comune di Medicina e del comune di Imola, alla progressiva crescita delle superfici coltivate a cipolla, in virtu' della specifica vocazione dell'area per questo ortaggio.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv