Benvenuto!
Pubblicità

Farina di castagne

Categoria :

Ortofrutticolo trasformato

Ingredienti:

Castagne

Peculiarita':

Frutto della "Castanea Sativa". Farina di fine tessitura di colore bigio. La farina di castagne viene utilizzata per la preparazione dei tradizionali castagnacci con pinoli; la farina cotta rientra nella farcitura dei tortelli di castagne della zona di Parma; molti dolci, classico il cosiddetto" Monte Bianco", prevedono la farina di castagne quale ingrediente fondamentale.

Zona/e di produzione:

Appennino emiliano

Metodologie:

La castagne, previa essiccazione, vengono macinate nei molini ad acqua ancora esistenti nell'Appennino emiliano. La farina ottenuta si mantiene a lungo senza ossidarsi.

La produzione avviene nell'Appennino durante l'inverno. Le quantita' prodotte non superano qualche decina di quintali. La domanda e' in costante, anche se lenta ripresa.

Testimonianze:

Fino al 1945 le castagne erano l'alimento fondamentale per i montanari ed i contadini di tutta l'Europa del centro sud, soprattutto quelle secche che facevano bollire nell'acqua o nel latte. La farina di castagne era, un tempo, molto comune e, con l'aggiunta di una parte di farina di cereali, si utilizzava sia per la polenta che per il pane.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv