Benvenuto!
Pubblicità

Frico Balacia

Categoria:

Lattiero- caseario

Espressioni dialettali:

Balacin

Ingredienti:

Latte intero

Peculiarita':

Altezza: cm. 5; diametro: cm. 15; peso: Kg. 2; forma: a cupola o quadrata (dimensioni cm. 15 x 15 x 5); crosta: grezza, chiara, dello stesso colore dell'interno; pasta: adatta per grigliate, in quanto non si fonde.

Zona/e di produzione:

Borgo Meduna e Val Cellina (PN).

Metodologie:

Si porta il latte crudo a circa 35 gradi, aggiungendovi latte-innesto piu' caglio liquido. Coagula in 20-25 minuti. Dopo la rottura della cagliata (a dimensione di chicco di frumento), si cuoce a 45 gradi. Dopo queste operazioni, la massa viene lasciata depositare, quindi si estrae con le mani e l'ausilio di una stecca. A questo punto vi si versa sopra del siero caldo, quale ulteriore trattamento termico. La salatura si effettua, non sempre, a secco su una sola faccia. Matura in alcune ore. Resa 8-9%.

Stagionatura: non viene effettuata.

Commenti:

e' un formaggio particolare da piastra la cui tecnica di lavorazione e' antica ed e' tradizionale della zona montana della Val Cellina. Il formaggio e' infatti conosciuto in Val Cellina anche con il nome di Balacin, per il quale non e' previsto il trattamento termico finale. Anch'esso e' un formaggio da tagliare a fette e da cucinare nell'olio o sulla piastra. La sua caratteristica e' di assumere, con la cottura, un colore rosso bruciato.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv