Benvenuto!
Pubblicità

Nocciola di Viterbo

Categoria :

Ortofrutticolo fresco

Ingredienti:

Cultivar tipico: "Tonda Gentile Romana"

Peculiarita':

Le condizioni favorevoli per la coltivazione del nocciolo si verificano nel nostro paese nella sottoregione meridionale del castagno. La zona del viterbese, con terreni di medio impasto, moderatamente calcarei di origine vulcanica, e con un clima mediamente piovoso, rappresenta una delle aree piu' vocate del nostro paese. La varieta' caratteristica della zona e' la "Tonda Gentile Romana", di origine locale, che si accompagna con altre varieta' locali impollinatrici, anch'esse tipiche, come Nocchione, Rosetta e Mortarella. La varieta' locale Nocchione fornisce nocciole di grandi dimensioni.

Il frutto e' medio grosso, con in peso medio di 2,7 grammi, e' di forma subsferica, con superficie leggermente solcata e guscio sottile; la nocciola, di colore avana, presenta leggere striature; le nocciole di grande pregio organolettico, sono molto richieste dall'industria dolciaria.

Zona/e di produzione:

Provincia di Viterbo

Metodologie:

Nocciole raccolte in due tempi vista la scalarita' della raccolta, sono poste ad asciugare al sole su pavimenti in legno o su piazzali e quindi indirizzate alla cernita ed alla commercializzazione.

Commenti:

Il nocciolo e' una cupolifera originaria dell'Asia minore, presente in Italia da molti secoli sia come spontanea nella flora collinare e montana sia come specie coltivata.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv