Benvenuto!
Pubblicità

Tartufo del Cicolano

Categoria :

Ortofrutticolo fresco

Peculiarita':

Pezzatura: da 10/20 gr a 80 gr (80% della produzione)

Forma: rotondeggiante

Sapore: particolare aroma pungente (Nero di pregio) o di fungo acerbo (Scorzone).

Zona/e di produzione:

Rieti.

Principali Comuni interessati: Borgorose, Concerviano, Fiamignano, Marcetelli, Petrella Salto, Pescorocchiano, Varco Sabino.

Metodologie:

La raccolta viene condotta dalla popolazione locale per uso proprio e da raccoglitori operanti per i commercianti umbri. La tecnica di raccolta prevede l'impiego del cane, lo scavo manuale, la chiusura della buca con la sola terra di risulta in modo tale da non provocare la perdita della tartufaia. Attualmente esiste la possibilita' di produrre in zona piante micorrizzate dalle quali si potrebbero ottenere tartufi. Gli scorzoni o da neri di pregio (Melanosporum) di piccolissime dimensioni sono utilizzati anche per aromatizzare pate' vegetali, in tal caso al lavaggio segue la trasformazione in pasta o in grana fine e la chiusura in recipienti di vetro.

MOSTRE E SAGRE

Il secondo sabato di agosto a San Martino si svolge una sagra con assaggio di prodotti a base di tartufi.

Commenti:

Vari documenti storici conservati nelle biblioteche locali testimoniano la raccolta di tartufi in localita' San Martino gia' nel 1200. Fino agli anni '50 la presenza di molti animali nel sottobosco permetteva la propagazione naturale dei tartufi; tradizionalmente per la ricerca del tartufo si utilizzavano i maiali.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv