Benvenuto!
Pubblicità

Borragine

Categoria :

Ortofrutticolo fresco

Espressioni dialettali:

Borrana, buraxa, burraise.

Ingredienti:

Borragine

Peculiarita':

La borragine, "Borrago officinalis" e' una pianta con foglie ovali e peduncolate nella parte inferiore della pianta, ricoperta di peli rigidi, con fiori azzurri a forma di stella. Pianta spontanea e coltivata molto usata nella cucina ligure.

Zona/e di produzione:

Tutta la Regione.

Metodologie:

La borragine cresce sia allo stato selvatico che coltivata in orto o in giardino. E' una pianta rustica che cresce in prossimita' dei luoghi abitati. La pianta intera va colta prima della fioritura e va messa ad essiccare in luogo aerato ed asciutto. E' una pianta che vegeta quasi tutto l'anno. Il suo consumo e' abbastanza sostenuto.

Commenti:

E' una pianta di grandi virtu' terapeutiche e gastronomiche, cara alla tradizione alimentare dei liguri, con la quale con la quale si preparavano alcuni piatti tipici di questa regione. Nella tradizione popolare le foglie ed il fusto, ricchi di potassio venivano usate per la diuresi e la nefriti acute. Con le foglie bollite si lenivano infiammazioni cutanee ed ascessi. In Francia, i fiori di borragine ornano le insalate primaverili. In gastronomia non e' molto utilizzata ad eccezione della Liguria e del Viterbese. Sull'origine del nome non tutti sono d'accordo: forse dal medievale "borrago", a sua volta derivato dall'arabo"abucarak", sudorifero. La borragine viene usata nei ravioli liguri, nelle torte pasqualine, cotta alla pari degli altri ortaggi, in insalate dal vago sapore di cetriolo. In erboristeria, essiccata, si utilizzano sia le foglie che i fiori.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv