Benvenuto!
Pubblicità

Pan nociato

Categoria :

Prodotto da forno

Ingredienti:

farina di grano tenero, latte tiepido, strutto, olio, gherigli di noci, pepe, pezzetti di fichi secchi.

Coadiuvanti tecnologici: lievito di birra, sale.

Zona/e di produzione:

In provincia di Pesaro, a Fano, a Camerino (Mc), Osimo (An).

Metodologie:

Una parte di farina viene impastata con lievito e il latte tiepido. Si lascia lievitare l'impasto al caldo coprendolo con un panno bianco. Con l'altra parte di farina si amalgama il sale, il pepe, lo strutto, l'olio, le noci tritate, il pecorino fresco e l'impasto che nel frattempo e' gia' lievitato. Si impasta bene l'elaborato e si lascia ancora lievitare per circa un'ora. Poi si formano delle pagnottelle che vengono incise, in superficie, a croce. Si lasciano lievitare ancora e poi cuociono al forno.

Commenti:

e' un pane rituale che si faceva in determinate ricorrenze festive: a Camerino, presso le famiglie, si faceva per il giorno dei morti, ma in realta' poi lo si poteva trovare per tutto il mese di novembre. A Macerata e' reperibile tutto l'anno. A Fano viene esposto per gli aperitivi in piccole pezzature da 5 gr. nei migliori bar della citta'. A fine estate, inizio autunno, con la prima disponibilita' dei gherigli di noce, inizia la stagione del pan nociato marchigiano.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv