Benvenuto!
Pubblicità

Maccheroncini di Campofilone

Categoria :

Pasta

Ingredienti:

Farine e uova.

Peculiarita':

Tagliatelline sottilissime di 2 mm di larghezza dall'intenso colore giallo. Pasta all'uovo composta di 10 uova per ogni chilo di farina.

Zona/e di produzione:

Campofilone

Metodologie:

La farina viene impastata a lungo con le uova. L'operazione e' eseguita a mano. La pasta, che deve rimanere dura ed elastica, viene divisa in tanti piccoli pezzi per tirare altrettante sfoglie, ognuna delle quali deve essere molto sottile e arrotolata su se stessa; va tagliata a mano, il piu' finemente possibile con un coltello molto affilato. Dopo l'essiccazione va confezionata in scatole di cartone.

Testimonianze:

Il maccheroncino di Campofilone e' una delle paste piu' Commenti: del repertorio marchigiano. Ricerche storiche hanno evidenziatoche dei "maccheroncini fini fini" se ne parlava fin dal 400 in una corrispondenza ritrovata nell'Abbazia di Campofilone. Il nome deriva da "campus Fullonum", campo dei tiontori, e nel medioevo il paese era un feudo dei monaci di farfa che avevano un importante abbazia.

MOSTRE E SAGRE

 Ad agosto si celebra a Campofilone la Sagra dei maccheroncini.

Commenti:

La pasta viene prodotta a Campofilone in provincia di Ascoli Piceno da un'azienda che opera nel settore dal 1993 e che inizio' a produrre e commercializzare i "campofiloni" lavorati a mano. L'azienda che fa parte del Consorzio "Terra mater" di Monte San Vito, ha tra i numerosi clienti anche l'ambasciata degli Stati Uniti. La valorizzazione del prodotto avviene tramite fiere e manifestazioni gastronomiche organizzate dalla Regione o dalle aziende.

Vengono consumati cotti in abbondante acqua salata: e cuociono in sole due minuti. Conditi con salsa.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv