Benvenuto!
Pubblicità

Passatelli

Categoria :

Pasta fresca

Ingredienti:

Pangrattato, uova (10 per ogni kg di pane), parmigiano e pecorino grattugiati in parti eguali, noce moscata, buccia di limone, sale e pepe secondo i gusti.

Peculiarita':

Pangrattato impastato con uova, formaggio e aromi. Piccoli cilindri dalla lunghezza molto variabile e dal diametro di 4 mm, colore giallo scuro, aromatici e sapidi.

Zona/e di produzione:

Provincia di Pesaro

Metodologie:

Al pangrattato vengono aggiunte le uova, il parmigiano e il pecorino in parti uguali, noce moscata, buccia di limone grattugiata, sale. Si impasta bene il tutto fino a che tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati. L'impasto deve risultare ben sodo. Dopo breve riposo, si passa con l'attrezzo metallico e man mano che i cilindri di porta affiorano dai fori si depositano su un foglio di carta paglia o oleata e da qui nella pentola con il brodo bollente.

Commenti:

Si chiamano passatelli perche' passano a forza dai buchi dello schiacciapatate assumendo la caratteristica forma a cilindro. Essi, all'origine, erano probabilmente un piatto povero che si e' arricchito col tempo, sostituendo quote sempre piu' cospicue di formaggio al pangrattato. Urbino , oltre il pangrattato, include il filetto di manzo e gli spinaci; la versione romagnola prevede l'utilizzo del midollo di bue.

Vengono consumati cotti nel brodo i carne o di pesce ma, talvolta, anche asciutti.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv