Benvenuto!
Pubblicità

Visciolata

Categoria :

Ortofrutticolo trasformato

Ingredienti:

Visciole, vino ( che varia al variare del peso delle visciole), zucchero, cannella, chiodi garofano.

Peculiarita':

Visciole conservate nel liquido sciropposo dal colore rosso rubino.

Zona/e di produzione:

Provincia di Pesaro

Metodologie:

Alle ciliegie ben mature va tolto il peduncolo, quindi si sistemano su un graticcio, esposte al sole per circa una settimana, avendo cura di rigirarle ogni giorno. Si fanno poi bollire in un litro di vino insieme a zucchero, cannella e chiodi di garofano a cui si uniranno - terminata la bollitura - le visciole. Si lascia a raffreddare e si versa tutto in barattoli che, chiusi ermeticamente, si conservano al riparo dalla luce in un luogo fresco.

La produzione avviene nei mesi di giugno e luglio. Un paio di produttori ne commercializzano un centinaio di quintali.

Viene utilizzata sul gelato, sulle torte o come dessert a fine pranzo.

Commenti:

Nelle Marche, ricche di alberi di visciole, questo frutto viene anche adoperato per la produzione del Visner, un vino di visciole diffuso soprattutto nella provincia di Pesaro. La visciolata, invece, e' cara alla tradizione familiare, e durante la stagione di questa frutta non c'e' famiglia che non ne prepari la sua personale versione. Dopo qualche mese, quando lo sciroppo diventa leggermente alcolico, viene offerto come liquore.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv