Benvenuto!
Pubblicità

Tartufo in salamoia

Categoria :

Vegetale trasformato

Zona/e di produzione:

Piemonte, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo.

Metodologie:

I tartufi vengono selezionati a mano, ripuliti dalla terra con uno spazzolino uno per uno, lavati, messi in barattoli. Si aggiunge la salamoia e si sterilizza in autoclave. Si conservano in lungo fresco e buio.

Calendario di produzione: autunno, inizio inverno.

Commenti:

Oltre al tartufo bianco ( Tuber magnatum pico ) e a quello nero ( Tubermelanosporum) anche il tartufo estivo o scorzone ( Tuberaestivarm) e' oggetto di trasformazione. Di colore blu- biancastro con cuticola verrucosa, si distingue dal piu' pregiato tartufo nero di Norcia per la carucola piu' chiara tendente al bianco nocciola marmorizzato. Un altro tartufo (tuber mesentericum) e' molto diffuso nella zona di Ariano Irpino oltre che nel Lazio, in Toscana e nel sud delle Marche e dell'Umbria, dove viene consumato insieme a formaggi freschi di capra in insalata.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv