Benvenuto!
Pubblicità

Primusali

Categoria :

Lattiero - caseario

Ingredienti:

Latte di pecora ma talvolta anche vaccino o addirittura misto

Peculiarita':

Dimensioni e peso come per il "Canestrato"; forma: a ruota; crosta: molle e rugosa; pasta: morbida; colore: bianco.

Zona/e di produzione:

Tutte le zone del pecorino. In particolare S. Venerina (SR), Lentini (CT), Novara di Sicilia (ME), Cesaro' (ME), Piana di Catania e paesi etnei, paesi dei Nebrodi, Nicosia e paesi vicini (EN), Cammarata (AG).

Metodologie:

Si porta il latte crudo a temperatura di coagulazione aggiungendovi caglio. Dopo la coagulazione e la rottura della cagliata, si cuoce con acqua o siero caldo. Dopo queste operazioni, la massa viene lasciata spurgare per 1-3 giorni (a seconda del peso). La salatura si effettua a secco, sulla forma, aggiungendovi anche pepe nero intero o frantumato. Resa 11-12% (a latte vaccino) o 25% (a latte ovino).

Stagionatura: 7-15 giorni circa.

Commenti:

Prodotto di largo consumo e' un tipico formaggio da tavola dal sapore estremamente gradevole. Di fatto e' una fase intermedia della produzione del "tumazzu" o "pecorino" o "canestrato".

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv