Benvenuto!
Pubblicità

Fagiolo zolfino

Categoria :

Ortofrutticolo

Ingredienti:

Fagiolo

Peculiarita':

Fagiolo piccolo, tondo, di colore giallo pallido con ilo bianco, con buccia molto fine e di facile cottura.

Zona/e di produzione:

Valdarno aretino e fiorentino, Pratomagno.

Metodologie:

Si semina generalmente a fine aprile. La pianta e' ad accrescimento determinato, oppure semideterminato, ma in questi casi l'abbozzo di tralcio di solito viene sfalciato. E' stato rinvenuto anche un ecotipo ad accrescimento indeterminato. E' un fagiolo che si adatta bene ad essere coltivato in terreni anche poco fertili, anche se la sua produttivita' e' piu' bassa se confrontata con altri fagioli come il cannellino ed altre varieta' tipiche della zona, come il coco bianco. Nella fase di allegagione risente delle alte temperature, e' piuttosto resistente alle comuni patologie della specie ma e' facilmente attaccato dal ragnetto giallo. Generalmente questa varieta' produce due palchi di fagioli, di cui il primo e' quello piu' produttivo. I fagioli presentano un ilo bianco e a maturazione assumono una colorazione giallo pallido, che a seconda dell'ecotipo e' piu' o meno intensa.

Testimonianze:

Il 1 Maggio si celebra a Penna la Sagra del Fagiolo Zolfino dove e' possibile acquistare gran parte della produzione annuale di fagiolo che si attesta su modestissime cifre: circa 200 q.li al massimo.

Commenti:

E' un fagiolo di facile cottura per la presenza di epidermide molto sottile ed e' molto ricercato sul mercato per il sapore particolarmente delicato che lo caratterizza. Per la produzione di seme vengono scelte le piante piu' belle. I semi vengono lasciati seccare sulla pianta e ulteriormente asciugati prima di essere conservati.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv