Benvenuto!
Pubblicità

Pomodoro cuore di bue

Categoria :

Ortofrutticolo

Espressioni dialettali:

Bovaiolo

Ingredienti:

Pomodoro

Peculiarita':

Il frutto e' grosso e irregolare (raggiunge mediamente un peso di 300-400 gr.), dalla buccia liscia di colore lilla. La polpa e' carnosa, di una consistenza simile a quella del cachi, molto saporita e aromatica, quasi piccante, con pochissimi semi.

Zona/e di produzione:

Valdarno superiore aretino e dintorni di Firenze.

Metodologie:

Ha un ciclo primaverile estivo e viene seminato piu' tardivamente rispetto alle altre cultivar. Il trapianto in pieno campo viene effettuato nel mese di maggio su terreno lavorato e ben concimato con sostanza organica. L'irrigazione e' indispensabile sia nel periodo post-trapianto, sia nella fase successiva anche se sono preferibili apporti moderati al fine di evitare marciumi del colletto a cui la pianta e' molto sensibile. Pur essendo sensibile a malattie funginee, pochi trattamenti a base di rame riescono a scongiurare gravi danni apportati da tali agenti. Per quanto riguarda i fitofagi il Pomodoro Cuore di Bue resiste bene sia agli afidi che al ragno rosso. La sua rusticita' infine permette una buona resistenza alla fusariosi e alla verticillosi.
La raccolta viene effettuata manualmente con l'impiego di cassette. La conservazione avviene in locali coperti e ben aerati. La manipolazione dei frutti deve essere particolarmente delicata in quanto le bacche sono soggette ad ammaccature che compromettono la serbevolezza del prodotto.

Commenti:

La tecnica produttiva e' rimasta invariata nel tempo. Il prodotto si distingue per le sue inconfondibili qualita' organolettiche, accompagnate da una manifesta maggiore rusticita'.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv