Benvenuto!
Pubblicità

Lardo salato

Categoria:

Carne trasformata

Ingredienti:

Grasso di maiale

Peculiarita':

E' saporito, senza conservanti, e si presta ancor oggi ad essere utilizzato in cucina per insaporire i piatti migliori.

Zona/e di produzione:

Trento e dintorni

Metodologie:

Il lardo costituiva la parte migliore del grasso del maiale allevato localmente defilato lungo la schiena. Veniva tagliato a pezze (anze'ne) di una certa dimensione, salato e lasciato riposare per una ventina di giorni, quindi appeso con vimini di stropari sulle aste (late), veniva affumicato per garantire una maggior conservazione.

Veniva poi portato nell'avvolto (o'ut-vo'lt) dove si lasciava stagionare.

Il lardo serviva per pesti da minestra, soffritti e condimenti vari.

Si mangia anche a fettine molto sottili e si usa negli antipasti.

Commenti:

A Trento si trova ancora in una macelleria tradizionale del centro storico.

Home
Back
Print
Send
Adv
Adv