Benvenuto!
Adv
 
Garagolo o Piede di pellicano
 
Nome scientifico: Aporrhais pespelecani
 
Il garagolo è un mollusco gasteropode dotato di una conchiglia dalla forma particolare, munita di quattro espansioni molto variabili per lunghezza e spessore, che lo fanno assomigliare ad un piede di pellicano, termine con il quale è maggiormente conosciuto.

La conchiglia è spessa e robusta, formata da 7-8 giri percorsi da un cordone noduloso; il colore della conchiglia è molto variabile, ma generalmente va dal giallo crema al marrone. Il garagolo scava con la conchiglia dentellata la sabbia per trarne i resti organici di cui si nutre, si riproduce in primavera.

Puo' raggiungere una lunghezza massima di 6 cm, ma è comune intorno ai 3-4 cm. Nella zona di Ancona è commercializzato con il nome di “crocetta”.

Il garagolo vive in gruppi molto numerosi sui fondali fangosi, dove si nutre di residui organici; preferisce vivere sulla superficie del limo e quasi mai interrato. La forma della conchiglia ha la funzione di garantire una maggiore superficie d’appoggio e consentire al gasteropode di muoversi sul limo molle, dove altrimenti affonderebbe. È molto comune in tutto il Mediterraneo e particolarmente nell’Adriatico, nell’area costiera marchigiana.

Il garagolo viene catturato con reti da traino di fondo e con rastrelli , si trova in maggiori quantità nei mesi primaverili, in quanto in questo periodo esce dal sedimento per la riproduzione.

Il garagolo viene venduto fresco ancora vivo. Il gusto forte e deciso del garagolo è dovuto all’ambiente detritico-fangoso in cui vive.

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv