Benvenuto!
Adv
 
Argentina lingua liscia
Nome scientifico: Glossanodon leioglossus
Ord. CLUPEIFORMI
Fam. Argentinidae
Gen. Glossanodon
 
L'aspetto esterno è simile a quello dell'Argentina sphyraena, ma il corpo è relativamente più corto e la testa più lunga. Le squame, caduche, non hanno proiezioni appuntite. L'occhio è grande circa come quello dell'altra specie, ma il muso negli esemplari giovani è più lungo e un po' più incavato superiormente, la mandibola è lievemente prominente. Il margine superiore dell'opercolo è arrotondato. I denti linguali sono numerosi, molto piccoli  piccoli e posti solo sul lato frontale; quelli palatini e vomerini sono poco numerosi e disposti in una unica serie irregolare, le branchiospine sono lunghe.
Le pinne in genere hanno un numero di raggi che, in media, sono 20 (13 nell'altra specie). La dorsale inizia quasi al centro della lunghezza del corpo (senza la codale) e la base della pettorale forma un angolo col piano ventrale tra i 45° e i 60°, mentre nell'A. sphyraena tale angolo è tra i 20° e i 35°.
La vescica natatoria è priva del pigmento argenteo. Le vertebre sono in media 49, di cui 35-36 toraciche, mentre nell'altra specie sono 51, di cui 34/35 toraciche.

Esistono tre linee longitudinali nere sul corpo, una sul dorso e due sui fianchi; all'apice del muso si nota una finissima pigmentazione nera che si estende anche sull'apice della mandibola e nella regione golare. Pinne ventrali e anale pigmentate, le altre jaline.
Vive a profondità superiori ai 150 metri. A novembre è in piena riproduzione. Nello Stretto di Messina da novembre a marzo si ritrovano uova e larve in superficie.
Si cattura con reti a strascico dei motopescherecci di altura. Misure massime note intorno ai 160 mm.

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv