Benvenuto!
Adv
 
Barracudina di Risso
Nome scientifico: Notolepis rissoi
Ord. MICTOFIFORMI
Fam. Paralepididae
Gen. Notolepis
 
Le squame tendono a formarsi in uno stadio di sviluppo molto avanzato. Caratterizzato da muso allungato e appuntito, corpo più sottile e allungato di quello del Paralepis e i denti lunghi e ben sviluppati anche negli adulti e non ridotti o mancanti .
Ha corpo allungato e più snello del Paralepis coregonoides, parzialmente coperto di squame circolari striate, alcune delle quali portano un foro centrale nella metà posteriore.
La testa è lunga, quasi un quarto della lunghezza totale, ha muso appuntito lungo circa la metà del capo con occhio circolare, di media grandezza. Le narici molto accostate tra loro sono situate molto più vicino al margine anteriore dell'orbita che allo apice del muso.
La bocca è ampia e porta sui premascellari tre o quattro denti caniniformi pieghevoli di grandezza crescente verso l'indietro e una numerosa serie successiva di piccolissimi canini che fanno apparire il bordo del mascellare come seghettato. Sulla mandibola se ne trovano circa una dozzina per lato, di cui almeno cinque molto lunghi. Altre due serie simili di 8-9 denti esistono sui palatini. La lingua è molto più sottile di quella del Paralepis e porta solo al centro due brevi serie laterali di 4-5 minutissimi dentini.
Le pinne ventrali sono inserite al disotto degli ultimi raggi della dorsale e la dorsale adiposa è spostata molto indietro sul peduncolo codale, al disopra degli ultimi raggi dell'anale e quasi a contatto della codale L'anale è lunga.
Colorazione argentea iridescente con pinne brune. Le macchie nere addominali non sono evidenti, ma formano una striscia uniforme quasi continua e poco alta.
E' una specie batìpelagica con abitudine abitudini di nuoto verticale. La riproduzione nel Mediterraneo, forse si protrae per tutto l'anno. Particolarmente crostacei e stadi larvali di pesci. Si cattura occasionalmente con reti a strascico pelagiche. Arriva ad una lunghezza massima di 23 cm.
Nei mari è stato trovato a Messina, nel mar Ligure e nell'Adriatico meridionale.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv