Benvenuto!
Adv
 
Barracudina pseudosfrinoide
Nome scientifico: Lestidiops jayakari pseudosphyraenoides
Ord. MICTOFIFORMI
Fam. Paralepididae
Gen. Lestidiops
 
Ha corpo lungo e affusolato, fortemente compresso, privo di squame, tranne sulla linea laterale. La testa, lunga e appuntita, ha muso lungo pressoché la metà della lunghezza cefalica. Occhio grande all'incirca a un quarto della lunghezza del capo.
Bocca ampia con 3-4 canini anteriori pieghevoli nei premascellari, seguiti da 55 piccoli fissi, quelli anteriori ricurvi indietro, gli ultimi 14 in avanti. La mandibola con 78 canini relativamente grandi, pieghevoli, spaziati tra loro e accompagnati da altrettanti piccoli e fissi. Altri 3-4 grandi, uncinati e pieghevoli, sui palatini anteriori. Presenti anche placche di denti faringo-branchiali e faringei. Lingua lunga e sottile, sempre senza denti.
La pinna dorsale inizia sulla verticale che passa per l'estremità posteriore delle ventrali o poco al di dietro. Dorsale adiposa al disopra degli ultimi raggi dell'anale. Carena adiposa ventrale presente. Raggi centrali delle pettorali e delle ventrali più corti di quelli esterni.
La colorazione è iridescente e translucida con pigmentazione nera sull'occipite all'apice superiore del muso, sotto l'occhio e nella regione post-orbitale. Pinne jaline.
E' una specie batipelagica che preferisce acque temperate e calde. La riproduzione si ha da maggio ad agosto nel Mediterraneo. Non sono noti né le uova né l'andamento dello sviluppo. Nutrizione probabilmente carnivora. Si cattura con retini planctonici per gli stadi larvali. Raggiunge i 19 cm di lunghezza.
Nelle coste italiane solo al meridione. Assente nell'alto Tirreno, Adriatico e mar Ligure.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv