Benvenuto!
Adv
 
Berice rosso
Nome scientifico: Berix decadactilus
Ord. BERICIFORMI
Fam. Berycidae
Gen. Beryx
 
Specie segnalata occasionalmente nel Mediterraneo.
Ha corpo compresso lateralmente a forma sub-discoidale, ricoperto di squame ctenoidi embricate.La testa ha muso breve e occhio grande. Intorno agli occhi vi sono cavità mucose delimitate da creste ossee ed esiste una spina pre-orbitale. Le aperture nasali sono molto visibili, una anteriore vicino all'estremità del muso e una posteriore.
La bocca, tagliata obliquamente, ha mandibola prominente. I denti, villiformi, sono presenti in ambo le mascelle, sul vomere e sul palatini. Le ossa opercolari hanno i margini più o meno seghettati, il pre-opercolo è privo di spina.
La pinna dorsale, unica, è situata pressappoco al centro del corpo e la sua base è sempre inferiore a quella dell'anale. L'anale inizia all'incirca alla altezza del centro della dorsale. La codale è profondamente forcuta, le pettorali grandi, falciformi e le ventrali che hanno un raggio spinoso molto robusto, si inseriscono in posizione toracica al disotto delle pettorali.
La colorazione va dal rosso scarlatto all'arancio molto vivo, con riflessi violacei sulla regione ventrale. Dorsale e codale scarlatte. Iride argentea macchiata di rosso.
E' una specie che frequenta fondali tra i 200 e i 500m. Gli esemplari fino a 25 cm sono mesopelagiche, poi diventano bentiche. Si nutre principalmente di specie bentiche di pesci, d'invertebrati (gamberi e cefalopodi). Si cattura con le reti a strascico dei pescherecci d'altura. La sua carne è buona, bianca. Raggiunge i 60 cm di lunghezza.
In Mediterraneo citata solo per il mare Ligure (Nizza e Camogli).
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv