Benvenuto!
Adv
 
Bocca tonda nana
Nome scientifico: Cyclothone pygmaea
Ord. CLUPEIFORMI
Fam. Gonostomatidae
Gen. Cyclothone
 
Corpo notevolmente allungato e compresso lateralmente, ricoperto di squame cicloidi grandi, caduche (27-31 lungo la linea laterale). La testa ha muso corto, occhio molto piccolo. Narici piccole e poco visibili. Bocca grande, obliqua, il premascellare corto a margine quasi rettilineo, il mascellare lungo e convesso, raggiunge quasi il preopercolo. I denti sono piccoli, disposti in unica serie. La mandibola è prominente e porta una serie di dentini che non aumentano di grandezza verso l'interno. Il numero delle branchiospine dell'arco branchiale varia tra 20 e 23.
I fotofori sono piccoli e se ne contano 1 orbitale, 2 opercolarì; da 8 a 10 branchiostegali.
La pinna dorsale si origina a circa metà del corpo circa alla stessa altezza dell'anale, che è più lunga e flabelliforme. Sono ambedue molto simili a quelle del Gonostoma e così pure la codale, la pettorale e le ventrali. Manca la pinna adiposa dorsale.
La colorazione è nera. E' una specie batipelagica, abbondantissima nel Mediterraneo, dove in estate gli adulti si trovano in prevalenza intorno ai 100 metri di fondo, mentre in inverno compiono migrazioni verticali verso la superficie. In questo genere lo stadio post-larvale differisce grandemente da quello adulto e subisce una metamorfosi con una riduzione della taglia, durante la quale si verificano i cambiamenti che porteranno all'abito definitivo dell'adulto. Il periodo riproduttivo è ristretto nei 6 mesi primaverili - estivi.. In una femmina di 24 mm possono trovarsi circa 200 uova mature e un ulteriore quantitativo di uova piccolissime non ancora sviluppate. Si nutre di organismi planctonici, non esclusi quelli bentonici dei fanghi del fondo. Si cattura con reti a strascico pelagiche. Raggiunge i 27 mm di lunghezza
Nei mari italiani è citata nel Tirreno, Ionio e nella fossa dell'Adriatico meridionale.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv