Benvenuto!
Adv
 
Canario rotondo
Nome scientifico: Callanthias ruber
Ord. PERCIFORMI
Fam. Serranidae
Gen. Callanthias
 
Il genere Callanthias si distingue per l'opercolo con due spine, il margine del preopercolo liscio, la testa ricoperta di squame e le narici anteriori non tubolari.
Il canario rotondo è molto somigliante alla specie Anthias anthias,ma si differisce per il corpo allungato, poco compresso lateralmente e ricoperto di grosse scaglie spinose molto ruvide al tatto. La linea laterale è caratteristica ed inizia all'angolo superiore dell'opercolo e sale ripidamente verso il margine superiore del dorso; dalla terza o quarta spina in poi segue la curva del dorso per finire bruscamente all'inizio del peduncolo codale.
La testa è più corta del congenere ed ha preopercolo con margine liscio e opercolo con due spine piatte all'angolo superiore. L'occhio è grande, circolare. La bocca è piccola, obliqua con denti aghiformi sottili (i più grossi sono caniniformi). Altri denti piccoli sono sul vomere e sui palatini. Le narici sono distanziate tra loro.
La pinna dorsale è unica e cresce in altezza a partire dal I° raggio spinoso fino al 15° che è molle ed è il più lungo di tutti; gli ultimi sei raggi decrescono bruscamente.
L'anale inizia all'altezza del 9° o 10° raggio spinoso della dorsale e termina alla stessa altezza della dorsale. La codale è molto lunga, forcuta, poco meno della metà della lunghezza totale del pesce, col margine interno tondeggiante e con i raggi esterni che terminano in filamentì sottili e lunghissimi, di cui il superiore è più lungo dell'inferiore. Pettorali e ventrali sono piuttosto brevi.
La colorazione è rossa dorsalmente e roseo lilla madreperlaceo sui fianchi e sul ventre. Le pinne sono giallo-cromo con macchie nella dorsale e strisce rosse sulla codale. Le ventrali giallo pallido.
L'iride è rosaceo argentea
Frequenta zone fangose tra 150 e 300 metri e la sua riproduzione è ignota.
E' una specie carnivora (forse piccoli invertebrati e pesci).
La pesca è occasionale. Gli esemplari più grandi che sono stati pescati non raggiungono i 30 cm.
Sulle coste italiane è noto a Genova, Livorno e Sicilia.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv