Benvenuto!
Adv
 
Capone lira
Nome scientifico: Trigla lyra
Ord. PERCIFORMI
Fam. Triglidae
Gen. Trigla
 
La regione cefalica e parte anteriore sono sviluppati, il corpo poi si rastrema e si assottiglia nella zona codale. La testa è corazzata e l'osso preopercolare è prolungato avanti al muso in un rostro molto incavato al centro, con i due lobi dentellati sul margine anteriore. La spina coracoide è molto lunga e acuminata, arrivando circa a metà della pettorale. La bocca, ampia e situata inferiormente, ha fasce di dentini ottusi. Altri dentini si rilevano sul vomere disposti in una fascia triangolare. L'apertura nasale anteriore è circolare e ben evidente. La pelle è ricoperta di squame piccole col bordo libero rasposo, disposte in serie oblique. La linea lateraleè formata da squame tubulate, dello stesso tipo delle altre e appena un po' più prominenti. Le pinne dorsali sono due e sono inserite in un solco dorsale bordato su ogni lato da una serie di  24/25 spine taglienti. L'anale è lunga circa come la seconda dorsale e la codale è spatolata col bordo posteriore appena incavato al centro. Le pettorali sono molto sviluppate e gli ultimi tre raggi sono liberi e articolabili. Anche le ventrali sono sviluppate.

La colorazione è rossa con il dorso più scuro e i fianchi più chiari, fino ad essere rosa; il ventre è bianco. Pinne rosse, dorsale e pettorali spesso macchiate d'azzurro.
E' una specie che vive in profondità  tra i 100 e i 400 metri.
E' ovipara con uova pelagiche, si riproduce nel periodo estivo. Si ciba di crostacei e di echinodermi, policheti, pesci e i molluschi.
Si cattura con reti a strascico. Carne bianca compatta e saporita. Raggiunge i 60 cm.
Si trova su le coste italiane, senza essere, pero', abbondante.

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv