Benvenuto!
Adv
 
Castagnola rossa
Nome scientifico: Anthias anthias
Castagnola rossa
Ord. PERCIFORMI
Fam.: Serranidae
Gen. Anthias
 
Il corpo è ovoidale molto compresso lateralmente e col profilo dorsale molto arcuato. La pelle è coperta di squame grandi, cigliate e ctenoidi, che si estendono anche sulla testa, le guance e sui pezzi opercolari. Il muso è corto e arrotondato, con apertura boccale molto obliqua e notevolmente ampia e con la mascella inferiore lievemente più lunga di quella superiore. I denti sono piccoli, villiformi, tenui e frammisti ad altri caniniformi. Di quest'ultimi due sono conici, robusti e inclinati in avanti, fino a sporgere dalla mascella superiore e altri 4-6 sporgono in quella inferiore. Altri denti villiformi si trovano su vomere e palatini. L'opercolo, posteriormente, ha tre spine, di cui due più grosse e acute. Il preopercolo ha il margine infero-posteriore finemente denticolato.
La pinna dorsale è molto evidente e lunga, formata anteriormente da raggi spinosi di cui il 3° è molto allungato, i successivi sono più corti della metà circa di quelli molli. L'anale è sviluppata e le ventrali sono molto grandi e lanceolate. Le pettorali sono mediocri e trasparenti. La codale è profondamente forcuta, con lobi molto lunghi terminanti in punta e coll'inferiore sensibilmente più lungo del superiore.
La colorazione molto vivida varia dal rosso rubino all'arancio e al giallo. Sulle guance degli esemplari adulti appaiono delle fasce gialle e in alcuni di essi anche delle piccole macchie verdastre lungo il profilo superiore del dorso, che non discendono al disotto della linea laterale.
Frequenta grotte e anfratti oscuri nelle zone scogliose, quasi sempre in piccoli branchi.
Ha abitudini notturne e frequenta ambienti poco illuminati. Lo si puo' incontrare tra i 30 e i 40m lungo pareti scogliose. Vive anche a profondità maggiori sulle secche a coralline e sui fondi ghiaioso-erbosi. La riproduzione avviene in primavera
E' una specie carnivora che si nutre di forme giovanili di altri pesci e di piccoli crostacei.
Si cattura con nasse e con i tramagli. Abbocca, pure, alle lenze.
Coda compresa, non supera i 25 cm, normalmente le sue dimensioni sono intorno ai 12-18 cm
Nel Mediterraneo è noto fino al mediooriente
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv