Benvenuto!
Adv
 
Centrolofo alalunga
Nome scientifico: Cubiceps gracilis
Centrolofo alalunga
Ord. PERCIFORMI
Fam. Nomeidae
Gen. Cubiceps
 
Corpo allungato fusiforme, ricoperto di squame piuttosto grandi, sottili e caduche che rivestono anche il capo ad eccezione del muso e della regione mandibolare, e che si estendono anche al centro della pinna codale. Lungo la linea laterale che decorre assai vicino al profilo dorsale e ne segue l'andamento, se ne contano un numero variabile da 60 a 90 secondo l'età e la grandezza dell'esemplare. La testa ha un opercolo con bordo posteriore incavato all'angolo supero-posteriore e striato, termina con muso arrotondato ed ha occhi grandi e circolari. Le narici sono poste molto vicine all'apice del muso e ravvicinate tra loro (anteriore subcircolare, posteriore fessura allungata). La bocca è piccola e il mascellare è coperto dal preorbitale.
I denti sono piccoli, sottili e acuti. disposti in un'unica serie sui due mascellari.
Le pinne dorsali sono due, riunite negli stadi giovanili e sempre più divise con la crescita. La prima è formata da raggi spinosi. La seconda dorsale ha i primi raggi molli più lunghi, ma sempre inferiori ai più lunghi della prima. L'anale è preceduta da 3 piccole spine di cui l'ultima è la più sviluppata. La codale è forcuta con lobi uguali ed acuti, muniti di raggi basilari spinosi e centrali, molli es cagliosi. Le pettorali sono falciformi e molto sviluppate mentre le ventrali, inserite posteriormente alle pettorali, sono piccole circa un terzo delle pettorali.
La colorazione è marrone scuro con riflessi violacei o dal grigio bruno al bruno rossastro con testa grigia o bruno chiara e ventre argentato. Bordo posteriore dell'opercolo nero violaceo, altri pezzi opercolari e mandibole con riflessi argentei. Labbra e bocca nere. Pinne impari grigie o bruno scuro, pinne pari più chiare.
E' una specie batipelagìca. L'epoca di riproduzione dovrebbe essere nei mesi invernali. Forse si nutre di organismi planctonici e pelagici.
Si cattura con reti trainate in profondità o a mezz'acqua. La dimensione massima conosciuta è 1m circa.
In Mediterraneo è stato trovato per il momento a Cette, Nizza, in Liguria, a Messina e a Trieste
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv