Benvenuto!
Adv
 
Cernia rossa
Nome scientifico:  Mycteroperca rubra
Cernia rossa
Ord. PERCIFORMI
Fam. Serranidae
Gen. Mycteroperca
 
Differisce dalle altre cernie per la presenza di undici raggi molli nella pinna anale, che la rende più ampia.
Ha corpo slanciato, fusiforme, regolare e con profilo della testa a linee quasi rettilinee. Muso acuto con bocca molto grande. L'opercolo ha tre spine e il bordo libero inferiore del preopercolo è seghettato. La mandibola, specie negli esemplari adulti, è molto prominente e possiede due sole file di denti, di cui la più interna è formata di denti più grandi. Nella mascella le file di denti sono tre, di cui la più esterna è di maggior grandezza. In posizione frontale vi sono da due a quattro denti caniniformi più sviluppati.
L'occhio non è molto grosso e le pinne richiamano quelle delle altre cernie. La codale ha il bordo estremo concavo, mentre nella cernia comune (Epinephelus guaza) il bordo è tondeggiante. La pinna anale è più ampia e possiede tre raggi spinosi e undici o dodici molli.
E' uniformemente bruna rossastra più o meno scura sul dorso e più chiara nella parte ventrale, con delle macchie più scure sui fianchi ad andamento ondulato che tendono a formare una serie di fasce trasversali più scure. Sulla testa si irradia dall'occhio verso il bordo dell'opercolo un fascio di linee ondulate più scure, che si riuniscono a quelle che corrono lungo il corpo (negli adulti sono indecise e non evidenti). Le più evidenti sono tre e si distinguono da quelle che si riscontrano in Epinephelus alexandrinus, sia per la posizione sia per la forma, essendo le linee di alexandrinus curve e relativamente sottili, mentre quelle di M. rubra sono più ampie ondulate e intramezzate da altre più sottili.
Sulle coste italiane è piuttosto rara e vive su fondi rocciosi e sabbiosi al bordo delle praterie di posidonie (intorno a 20m) e si intana meno facilmente delle cernie comuni.
Le uova sono galleggianti.

Si nutre di Molluschi e pesci, in particolare piccoli sparidi.
Capita talvolta nelle reti dei motopescherecci e si prende con palaangresi e lenze. Forse raggiunge gli 80 cm.
Presente in tutto il Mediterrane

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv