Benvenuto!
Adv
 
Facciolella
Nome scientifico: Facciolella physonema
Facciolella
Ord. ANGUILLIFORMI
Fam. Nettastomidae
Gen. Facciolella
 
Si distingue dal genere Nettastoma per la posizione delle narici posteriori e per lo sviluppo della vescica natatoria
Ha corpo privo di squame, anguilliforme e cilindrico fino all'altezza dell'apertura anale e gradualmente sempre più compresso nella regione codale. Il muso è allungato e il suo apice anteriore è munito di un cuscinetto carnoso ricoperto da numerose villosità cutanee. Le mascelle sono lunghe, la superiore è prominente. L'occhio è quasi circolare. Le narici anteriori si aprono all'apice del tubercolo anteriore del muso e sono bordate da un breve orlo, quelle posteriori hanno forma di fessura allungata e sono situate sotto il bordo antero-inferiore dello occhio in una plica cutanea sopra l'apertura boccale.
Le aperture branchiali sono a mezza luna. Sulla testa si notano numerosi pori mucosi e altri sono disposti lungo la linea laterale, che inizia pressappoco al centro della metà superiore del capo e discende gradualmente fino alla linea mediana dei lati nella regione codale. Numerose serie irregolari di denti si trovano sui premascellari.
La pinna dorsale inizia dietro l'apertura branchiale e la sua origine è scarsamente visibile, come un lieve ispessimento della pelle, aumenta quindi gradatamente di altezza, ma i suoi raggi non sono ben identificabili, perché inglobati nella membrana. L'anale inizia immediatamente dietro lo ano e confluisce con la dorsale intorno all'estremità codale, che è differenziata.
La vescica natatoria è biloba
Colorazione argentea, specialmente nella regione dorsale con i margini posteriori delle pinne neri.
La specie è bentonica, diffusa a profondità variabili tra 30 e 730 metri. Le larve della specie si trovano in primavera. Si ciba di crostacei e altri organismi bentonici. Si cattura con le reti a strascico di altura. Puo' raggiungere le dimensioni di 65 cm
Nota a Messina e nell'arcipelago toscano
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv