Benvenuto!
Adv
 
Ghiozzetto di faro
Nome scientifico: Pomatoschistus tortonesei
Ghiozzetto di faro
Ord. PERCIFORMI
Fam. Gobiidae
Gen. Pomatoschistus
 

Presenti dei canali mucosi oculoscapolari anteriore e posteriore e preopercolari, con pochi pori regolarmente disposti e nella particolare disposizione delle papille sensorie. Numero di squame lungo la linea laterale 29-35.

Ha corpo moderatamente allungato, ricoperto di squame grandi che non coprono nè petto, nè area predorsale. Il capo ha profilo anteriore obliquo con occhi grandi, dorso-laterali con stretto spazio interorbitario e di diametro maggiore del muso. La narice anteriore si apre all'estremità di un corto tubicino eretto e quella posteriore è a forma di poro con i margini lievemente rialzati. La bocca, obliqua ha mascelle sub-eguali, ognuna delle quali con una stretta fascia di denti villiformi, appena un poco più ingrossati delle serie esterne.
La prima pinna dorsale inizia posteriormente alla base delle pettorali. La seconda inizia dopo uno spazio abbastanza ampio. L'anale inizia appena dietro il primo raggio della seconda dorsale e termina alla stessa altezza della stessa. Ambedue hanno pochi raggi articolati e l'ultimo bifido. La codale è di lunghezza inferiore a quella del capo e ha il margine posteriore arrotondato. Le pettorali terminano all'altezza dello spazio tra le due dorsali e le ventrali formano un disco completo, col bordo della membrana anteriore debolmente frastagliato, ma senza villi, e quello posteriore del disco interno liscio e che arriva all'altezza della papilla genitale.
Colore di fondo fulvo chiaro, alcuni melanofori più grandi sono presenti sulle guance e una fascia obliqua preorbitale attraversa le labbra. I maschi hanno fasce verticali sui lati del corpo (all'inizio e alla fine delle due dorsali), che nelle femmine non si estendono oltre la linea mediana del corpo (la seconda addirittura è ridotta a un paio di punti). Le pinne sono trasparenti con tracce di sottili fasce oblique scure nelle dorsali. Il peduncolo codale con due o tre piccoli punti lungo la linea mediana. E' una specie che frequenta acque salmastre. L'alimentazione è simile ai congeneri. Si cattura occasionalmente con con retini a mano. La lunghezza totale è intorno ai 56 mm.
Citato in Sicilia (Marsala, Ganzirri e Faro)

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv