Benvenuto!
Adv
 
Nansenia
Nome scientifico: Nansenia oblita
Nansenia
Ord. CLUPEIFORMI
Fam. Microstomatidae
Gen. Nansenia
 
La specie è rara ed è presente nei mari italiani soltanto nello stretto di Messina, dove è abbastanza comune. Ha l'inizio della dorsale posteriormente al centro del corpo.
Ha corpo snello, poco arrotondato e ricoperto di squame abbastanza larghe, striate e con un accenno di costola centrale. Quelle della linea laterale, che si estendono anche sulla codale, sono circa 45. La testa, relativamente lunga, è compresa da tre e un quarto a quattro volte nella lunghezza del corpo senza la codale; ha occhio molto grande, più lungo che alto. L'opercolo ha il margine superiore convesso in modo da coprire completamente l'orlo dell'apertura branchiale; la bocca è piccola, con mascelle quasi uguali, denti fitti e compressi sulla mandibola, più radi, piccoli e acuti sulla testa del vomere.
La pinna dorsale inizia posteriormente al centro del corpo senza la codale, mentre l'inizio dell'anale è più vicino all'origine della codale che a quella delle ventrali, le quali si inseriscono al disotto del termine della dorsale. Le pettorali sono brevi e in posizione laterale inferiore, sensibilmente più in basso di quelle del Microstoma; esiste una piccola pinna adiposa dorsale falciforme inserita al disopra dei primi raggi dell'anale; la codale è forcuta.
Il colore è bianco argenteo sul corpo; estremità del muso e margine antero-superiore degli occhi leggermente pigmentati di nero.
E' una specie, forse, batipelagica. La riproduzione avviene nel mesi invernali e la durata dello sviluppo embrionale si aggira intorno ai 5 giorni. Si nutre, probabilmente, di organismi dello zooplancton (copepodi e altri crostacei). Si cattura con reti pelagiche trainate. Nello stretto di Messina si trova spiaggiata nei mesi di aprile e maggio. Raggiunge i 180 mm.
Citata per il mar Ligure, il Tirreno, lo Jonio e lo stretto di Messina.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv