Benvenuto!
Adv
 
Occhio lucente
Nome scientifico: Diaphus rafinesquei
Occhio lucente
Ord. MICTOFIFORMI
Fam. Myctophidae
Gen. Diaphus
 
Il genere Diaphus è caratterizzato dalla presenza di alcuni denti più grossi e fortemente ricurvi in avanti, sulla metà posteriore del premascellare e di tre organi luminosi ben definiti sul capo
Ha corpo massiccio, coperto di squame cicloidi caduche, (linea laterale 35). La testa, massiccia, ha muso corto ottuso e alto. Bocca ampia, poco obliqua e munita di denti più grossi ricurvi in avanti, all'estremità posteriore del premascellare, che non è espansa.
Gli organi luminosi sul capo consistono in un fotoforo dorso-nasale, rotondo, diretto in avanti e situato in una profonda infossatura sopra l'apparato nasale, un altro ventro-nasale ampio e allungato che si estende sotto il margine inferiore dell'orbita e un piccolo suborbitale situato nella parte superiore di una tasca di tessuto nero che si prolunga nell'iride.
Colorazione simile quella descritta della Lobianchia gemellari. Una sottile falce di tessuto bianco nell'iride in posizione postero-dorsale alla pupilla in ambedue le specie.
E' una specie batipelagica, che si trova sempre su fondali elevati e che compiono migrazioni verticali diurne e notturne risalendo in superficie di notte, ma difficilmente al disopra dei 120 metri, eccettuati gli stadi larvali. Esiste un dimorfismo sessuale che si manifesta con l'occhio più grande dei maschi e nella maggiore espansione dell'organo luminoso ventronasale. Si nutre di organismi dello zooplancton. Si cattura con reti pelagiche adatte. Difficilmente nelle reti a strascico bentoniche dei motopescherecci. La taglia massima è intorno agli 85 mm.
Nei mari italiani più comune nel Tirreno centrale, e nei mari della Sicilia, spesso spiaggiato a Faro in tutti i mesi dell'anno.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv