Benvenuto!
Adv
 
Pesce ago coda grossa
Nome scientifico:  Syngnathus agassizi
Pesce ago coda grossa
Ord. SYNGNATIFORMI
Fam. Syngnatidae
Gen. Syngnatus
 
Notevoli somiglianze con S. abaster, da cui differisce per la maggiore lunghezza pre-orbitale e per la maggiore lunghezza delle pinne dorsale e codale.
Ha corpo allungato, rastremantesi progressivamente verso la coda, coperto da anelli ossei cutanei (51-53). La borsa in cubatrice del maschio si estende su 19-21 anelli e l'apertura anale è innanzi alla metà del corpo. Ha occhi mediocri, narici piccole poste innanzi all'orbita, bocca piccola, all'apice del muso, con taglio quasi verticale.
La dorsale è lunga all'incirca come il capo. Le pettorali sono abbastanza ampie, ma non quanto la codale che è sub-romboidale e lunga più del doppio della pettorale.
La colorazione è grigio brunastro con fasce trasversali nere, ventre argentato. Dinnanzi a ogni occhio una macchia longitudinale nera. Codale nera con margine libero bianco. E' buona nuotatrice e probabilmente frequenta fondali bassi, arenosi, ma si trova anche nell'oceano aperto, soprattutto tra i ciuffi d'alghe alla deriva o in mezzo ai sargassi. Il periodo riproduttivo va da aprile ad ottobre. Gli esemplari pronti a sgusciare misurano da 19 a 22,5 mm di lunghezza, hanno il sacco vitellino completamente riassorbito, il muso già lungo e la codale sviluppata. Si nutre di organismi planctonici, soprattutto crostacei e stadi larvali diversi. Si cattura con retini planctonici al largo, con retini a strascico o coppi nei bassi fondali. Raggiunge i 16 cm di lunghezza.
Nel Mediterraneo è segnalato per Malaga, Napoli, Genova, Viareggio, Forte dei Marmi e Venezia.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv