Benvenuto!
Adv
 
Pesce ago musino
Nome scientifico:  Syngnathus taenuirostris
Pesce ago musino
Ord. SYNGNATIFORMI
Fam. Syngnatidae
Gen. Syngnatus
 
Facilmente distinguibile per lo sviluppo del muso, sensibilmente più lungo e meno alto delle altre specie.
Ha corpo allungato, rastremantesi progressivamente verso la coda, coperto da anelli ossei cutanei (60-62). Le creste sono sporgenti e gli scudi ruvidi. La tasca incubatrice dei maschi si estende su 20/23 anelli posteriormente all'apertura anale ed è molto avanti la metà della lunghezza totale. Il capo è elevato nella regione occipitale, il muso, sub-cilìndrico, è notevolmente allungato.
La pinna dorsale è molto più breve del capo e si estende su 8/9 anelli, a cominciare dall'ultimo preanali o dal primo post-anale. L'anale è piccolissima, la codale a ventaglio, le pettorali piccole e tondeggianti, le ventrali assenti come in tutte le altre specie di Singnatidi.
La colorazione è marmorizzata, grigio o brunastro, con fasce chiare al dorso o ai fianchi oppure con fasce scure trasversali più larghe. Dorsale con puntini neri lungo i raggi, codale pigmentata con orlo chiaro. Ha le stesse abitudini del Pesce Ago ed entra facilmente anche nelle lagune e nelle acque salmastre. Si mantiene spesso immobile in mezzo alle alghe o alle erbe marine, pronto ad inghiottire qualche piccolo pesciolino. Si nutre di larve e stadi giovanili di pesci e di crostacei isopodi, anfipodi, vermi e altri piccoli invertebrati marini. Raggiunge i 39 cm.
Segnalato in Adriatico settentrionale.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv