Benvenuto!
Adv
 
Pesce lampada
Nome scientifico: Hygophum hygomi
Pesce lampada
Ord. MICTOFIFORMI
Fam. Myctophidae
Gen. Hygophum
 
Ha corpo robusto, che si restringe al disotto della dorsale fino al peduncolo codale, coperto di squame cicloidi caduche (la linea laterale circa 38).
La testa è quasi conica. L'occhio è molto grande. La bocca è ampia, tagliata obliquamente.
Presente una serie anale anteriore formata in genere da 6-7 fotofori, disposti in linea lievemente arcuata; un'altra serie posteriore è formata da 6 fotofori (5/7). Presenti ancora due fotofori postero-laterali disposti in linea obliqua col secondo e due precodali disposti nello stesso modo col secondo in contatto, o lievemente sotto, la linea laterale.
Una squama luminosa precodale nei maschi adulti e una infracaudale nelle femmine adulte. La pinna dorsale, più breve della pinna anale, termina all'altezza dell'origine di quest'ultima o lievemente avanti e la base della pinna adiposa è poco innanzi al termine della anale. Le pettorali sono lunghe e si estendono fino all'origine dell'anale
La colorazione è bruno argentea, più scura sul dorso. E' una specie batipelagica oceanica, che frequenta acque tra i 500 e i 1000 metri. La riproduzione è in autunno e in inverno. La metamorfosi si verifica tra i 13 e i 14,5 mm. Si nutre di organismi dello zooplancton. Si cattura con batipelagiche trainate. La lunghezza massima nota, secondo quanto riporta Tortonese (1970) è di 60 mm. Segnalata in tutto il bacino del Mediterraneo, più abbondante nel Tirreno, nello Jonio e nelle Baleari. Rara nel mare di Alboran.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv