Benvenuto!
Adv
 
Pesce lanterna coccodrillo
Nome scientifico: Lampanyctus crocodillus
Pesce lanterna coccodrillo
Ord. MICTOFIFORMI
Fam. Myctophidae
Gen. Lampanyctus
 
E' la più comune e grossa forma di Mictofide conosciuta.
Ha corpo compresso e allungato, con peduncolo codale alto e molto compresso, ricoperto di 171 squame cicloidi estremamente caduche (linea laterale 38-39).
La testa è di forma appuntita, con muso cortissimo, occhio non molto grande e bocca enorme, con taglio lievemente obliquo.
Sulle mascelle i denti sono minuscoli e disposti in fasce a scardasso. Le branchiospine, che sono situate al centro della lingua, portano altri denti un po' più grandi superiormente, nonché uno laterale interno molto più sviluppato e ganciuto.
Gli organi luminosi sono caratterizzati soprattutto dalla presenza di 3 fotofori opercolari; ha da 1 a 3 ghiandole luminose simili a squame alla base della pinna adiposa e da 8 a 10 infracaudali sul lato ventrale del peduncolo codale; la serie degli anali formata da 13/16 fotofori, di cui 6 anteriori e 8 posteriori.
Pinna dorsale al centro del corpo con base più breve di quella dell'anale; codale ampiamente forcuta; pettorali molto lunghe che arrivano e sorpassano anche l'apertura anale, ventrali relativamente lunghe che raggiungono anch'esse l'apertura anale.
La colorazione è bruno nerastra con riflessi argentati sui fianchi. Gli esemplari catturati dalle reti a strascico sono quasi sempre completamente squamati. E' una specie che vive al disotto dei 400 metri. Sulle spiagge del Faro nello stretto di Messina si trova solo nei mesi da marzo a maggio. Si nutre probabilmente di invertebrati, di pesci batipelagici e bentonici. Si cattura con reti a strascico ad ampia apertura verticale. Possono raggiungere i 300 mm di lunghezza totale.
Comune nel Tirreno centrale, Mar Ligure.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv