Benvenuto!
Adv
 
Ricciola di fondale
Nome scientifico: Centrolophus niger
Ricciola di fondale
Ord. PERCIFORMI
Fam. Centrolophidae
Gen. Centrolophus
 
Corpo ovale, compresso lateralmente, ricoperto di squame piccole, cicloidi e caduche, tranne la parte superiore della testa spugnosa e ricca di pori. La linea laterale è quasi rettilinea, leggermente curva al disopra della pettorale. La testa ha muso arrotondato con occhio relativamente grande. Le aperture nasali sono molto evidenti e più vicine al margine anteriore del muso. La bocca è piccola, in posizione inferiore, con mascelle quasi uguali.
Il mascellare ha il suo margine superiore coperto dal preorbitario. I denti sono piccoli, conici e disposti in una sola serie. Il bordo posteriore dell'opercolo è arrotondato e quello del preopercolo è finemente dentellato in basso e posteriormente.
La pinna dorsale ha i primi raggi spinosi deboli e di altezza più piccola dei successivi. inferiore ai successivi, che si mantengono uniformi fino all'ultimo. Una guaina con squame copre la base della dorsale e dell'anale. La codale è grande, biloba. Le pettorali sono spatolate e corte e le ventrali, presenti anche negli adulti, sono più grandi negli esemplari giovanili.
La colorazione è nero-ardesia o nero-azzurrastra, più scura sul dorso e più chiara sulla superficie ventrale. Avolte sono presenti macchie sparse chiare giallastre o grigiastre più o meno estese. E' una specie pelagica, solitaria,  che frequenta notevoli profondità.
Nello Stretto di Messina la riproduzione è nell'autunno inoltrato. Si nutre di organismi pelagici, sifonofori, anfipodi ed altri crostacei ed anche cefalopodi. Si catturano con palangresi galleggianti innescati con calamari o con con reti da circuizione, quando risale verso la superficie, e con reti a strascico tra i 60 ed i 350 metri di fondo. La dimensione massima conosciuta è intorno a 1m.
E' citato in molti luoghi delle coste italiane, ma è raro ovunque (tranne il Mar Ligure)
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv