Benvenuto!
Adv
 
Rombo di rena
Nome scientifico: Bothus poda
Rombo di rena
Ord. PLEURONETTIFORMI
Fam. Bothidae
Gen. Bothus
 
Ha corpo ovale, molto schiacciato lateralmente, con gli occhi sul lato sinistro, separati da uno spazio interorbitale che varia di ampiezza secondo il sesso. Nei maschi l'occhio sinistro è nettamente spostato più avanti del destro ed è preceduto da una piccola ma distinta spina. Una seconda spina è sul muso e talvolta ve n'è una terza davanti all'occhio superiore. Lo spazio interorbitale è molto ampio così che il pesce assume un aspetto piuttosto buffo per la distanza che separa i due occhi, distanza che equivale all'incirca a due volte o due volte e mezzo il diametro oculare massimo. Nelle femmine, mancano le spine, l'occhio inferiore è meno spostato in avanti e lo spazio interorbitale è notevolmente minore. La bocca è piccola, ed è munita di denti sottili, appuntiti e minuti, all'incirca tutti uguali e disposti in due o più serie in ambedue le mascelle. Il vomere non ha denti. Le squame sono piccole, ctenoidi sul lato oculare colorato, cicloidi su quello cieco e se ne contano da 82 a 91 lungo la linea laterale.

La colorazione è variabile secondo le zone e i fondali dove abita. Generalmente grigiastro con macchie sparse bluastre e ocelli con alone più scuro. Talvolta di colore bruno grigio uniforme. Una macchia dai contorni poco netti spesso sull'ascella pettorale e una o due nerastre più evidenti sulla seconda metà della linea laterale. Sono noti casi albinismo parziale o di individui con ambo i lati pigmentati.
Vive vicinissimo alle coste sui fondi sabbiosi in pochi metri di profondità e resta immobile seminascosto da un sottile strato di sabbia. La riproduzione avviene tra maggio e agosto. Le uova sono piccole e munite di una goccia oleosa. E' carnivoro come tutti i suoi congeneri. Si nutre di piccoli invertebrati e di piccoli pesci. Non è oggetto di pesca particolare. Si trova qualche individuo nelle reti a strascico, nelle sciabiche e sciabichelli da spiagga, quando vengono trainati suoi fondi sabbiosi in vicinanza della costa. Difficilmente supera i  20 cm di lunghezza.
Specie mediterranea. Comune nel Tirreno, nello Jonio, in Egeo e sulle coste di Israele.

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv