Benvenuto!
Adv
 
Sarago pizzuto
Nome scientifico:  Puntazzo puntazzo
Sarago pizzuto
Ord. PERCIFORMI
Fam. Sparidae
Gen. Puntazzo
 
Questo genere è molto somigliante al Diplodus. Si distingue per la forma del muso che è molto acuminata con profilo concavo invece che convesso e i denti incisivi che sono molto inclinati in avanti e stretti. I molari sono molto piccoli e disposti in una sola fila.
Ha forma ovale ed è compresso lateralmente; possiede un'unica pinna dorsale, composta anteriormente di undici raggi spinosi, che si prolunga fino al peduncolo codale con altri 13/14 raggi molli. La codale non è molto forcuta e le pettorali sono lunghe e puntute. L'anale è bassa e corta con tre spine e le ventrali con una. La bocca è terminale piccola e obliqua con mascelle prominenti uguali. I denti di questa specie ricordano quelli dei cavalli e sono disposti in una sola fila sia superiormente che inferiormente. Gli incisivi in numero di otto sono lunghi, taglienti e inclinati fortemente in avanti. Vi sono anche dei molari molto piccoli e non sempre distinguibili.
La colorazione è simile a quella del sarago maggiore. Le bande nere verticali sono più o meno larghe e variano di numero da un minimo di 7 a 10/ 11.
Abita le zone scogliose presso il litorale dalla costa fino ai 40/50 metri di profondità. I grossi esemplari, in luoghi non disturbati, sono avvistabili anche in fondali bassissimi. E'  piuttosto solitario e nomade. Lo si incontra generalmente mentre naviga a mezz'acqua oppure in riposo nelle spaccature verticali tra le le rocce, più difficilmente in tane sotto gli scogli.
Nei mesi di settembre e ottobre gli esemplari adulti sono maturi sessualmente e depongono uova pelagiche galleggianti. In ottobre e novembre si trovano gli stadi postlarvali lunghi 10-20 mm.
Si nutre di piccoli organismi animali che stacca con i denti a scalpello dalla coltre erbosa che tappezza gli scogli e le rocce sommerse. Si nutre anche di alghe.
La pesca è occasionale con tramagli, lenze fisse e i palangresi galleggianti. Di carne ottima bianca e compatta è paragonabile come sapore alle orate e ai saraghi.
La taglia media degli adulti è tra i 30 e i 40 cm. con peso superiore al kg. ma non è difficile trovare esemplari anche oltre i due chili di peso.
Vive in tutto il Mediterraneo, compreso il Mar Nero.
Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv