Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Suacia cianchetta
Nome scientifico: Arnoglossus rueppelli
Ord. PLEURONETTIFORMI
Fam. Bothidae
Gen. Arnoglossus
Ha corpo ovale, notevolmente più allungato e meno alto di quello delle altre specie congeneri, interamente ricoperto di squame molto caduche, ctenoidi sul lato oculare e cicloidi su quello cieco. Il muso è corto, meno della metà del diametro longitudinale dell'occhio dorsale, che è sensibilmente più grande di quello ventrale. Ambedue sono situati sul lato sinistro. Lo spazio interorbitario è ridottissimo. La bocca è obliqua, non molto grande e con la mandibola lievemente prominente e il mascellare supera di poco il margine anteriore dell'occhio ventrale. Sulle mascelle i denti, finissimi e lunghi, sono disposti in unica serie.
La pinna dorsale inizia all'altezza della narice anteriore del lato cieco ed i suoi primi raggi sono impiantati su detto lato. L'anale è simmetrica ed è distaccata dalle ventrali di cui quella sinistra ha raggi più allungati e distanziati tra loro che non la destra. La codale ha il margine posteriore a cuneo e la pettorale del lato destro è lunga circa la metà della testa.
Il colore è bruno giallastro. L'iride è verde con tonalità bluastre.
E' una specie che vive in fondali tra i 200 ed i 550m. Nel periodo invernale può risalire a batimetrie più superficiali e su fondali con sabbie finissime. La riproduzione avviene dall'estate all'autunno. Si nutre come le specie congeneri. Si cattura occasionalmente con reti a strascico. Raggiunge 9-12 centimetri di lunghezza totale. Nei mari italiani oltre che nel mar Ligure, è stato segnalato in Sardegna e nello Stretto di Sicilia e in  Adriatico.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Go to home "GioSa".