Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Torpedine nera
Nome scientifico:  Torpedo nobiliana
Ord. RAIFORMI
Fam. Torpenididae
Gen. Torpedo
La caratteristica principale di questa specie è lo sviluppo degli organi elettrici che arrivano a rilasciare una scarica fino a 220 volts (massimo potenziale riscontrato fra tutte le torpedini esistenti ai mondo).
Corpo schiacciato e disco più largo che lungo. La bocca è piccola, arcuata e munita in ambedue le mascelle di 4-5 serie longitudinali di denti triangolari, piccoli e puntuti
La pelle è liscia e nuda. Le pinne dorsali sono ravvicinate tra loro. 
Gli organi elettrici sono molto sviluppati e sono formati da 1000-1100 colonnine prismatiche raggruppate in due lobi reniformi, situati nella parte anteriore del corpo ai lati degli occhi e disposte verticalmente nel senso dorso-ventrale. Ognuna delle colonnine è composta da 10-12 dischetti sovrapposti che costituiscono come una pila voltaica il cui polo negativo è sul lato ventrale e quello positivo su quello dorsale. La scarica elettrica è sotto il controllo del sistema nervoso dell'animale che, dopo un certo numero di scariche, ha bisogno di un notevole periodo di riposo per poter ricaricare le sue batterie.
La colorazione, dorsalmente, è cioccolato scuro tendente al violaceo o nero; ventralmente è bianco, coi margini del disco e delle pinne pelviche della stessa tonalità della tinta del dorso. La coda è marginata irregolarmente di scuro. La femmina può contenere oltre  60 embrioni. Si nutre di pesci. Si cattura, occasionalmente, con reti a strascico o con tratte. Può raggiungere m. 1,80 di lunghezza e oltre 90 kg. di peso.
Segnalata in tutti i mari italiani, ma molto rara.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Esplora l'azienda.
Go to home "GioSa".