Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori

Borsa pastore - Capsella bursa pastoris

Habitat: dal piano alle zone montane.

È una pianta che cresce un po’ dovunque, in campagna, in città, sui ruderi, nei luoghi incolti o secchi. Di struttura erbacea, può misurare pochi centimetri o svilupparsi fino 30-40 centimetri, è caratterizzata da fiori bianchi, minuscoli che danno, poi, frutti triangolari, con la base, in alto, un po’ incavata. Fiorisce tutto l’anno. Si riconosce facilmente appunto per i suoi frutti caratteristici, schiacciati, triangolari, a forma di cuore o di borsa degli antichi pastori.
Tutta la pianta, verde o secca, è medicinale, contenendo acido bursico, malico, acetico, citrico e molto tannino. Il suo effetto più immediato è di favorire, moderandole, le regole mensili. Si usa, in questi casi, il decotto preparato bollendo una manciata di borsa pastore in tre tazze di acqua finché queste ultime siano ridotte a due, che si bevono distanziate di qualche ora l’una dall’altra. Il decotto è pure indicato nella cura delle febbri malariche, della ematuria e nelle emorragie di stomaco.
Nei frequenti dolori di milza, molto efficace risulta bere un bicchiere di vino rosso al quale sia stato aggiunto un cucchiaio di pianta polverizzata. Come emostatico si usa la pianta fresca finemente triturata e introdotta nelle narici o stesa sulle ferite. Il decotto può essere sempre sostituito da un ottimo vino di borsa pastore ottenuto mettendo a macero per otto giorni in un litro di generoso vino bianco due etti di pianta, possibilmente verde, finemente tagliata. Si filtra e si prende un cucchiaio di questo vino ogni ora.
Ottimo è pure il balsamo del pastore usato per frizionare qualche articolazione atrofizzata o, tanto per intenderci, arrugginita. Si prepara mettendo a macerare per dieci giorni, in un litro di grappa, una manciata di borsa pastore ed una manciata di alchemilla, lasciando il tutto ben esposto al sole. Quindi si filtra e si frizionano le parti interessata. Naturalmente questo balsamo del pastore può essere preso anche per via orale ed è miracoloso in caso di dissenteria. Resta, infine, da aggiungere che il decotto di borsa pastore serve come ottimo lavaggio di piaghe e di ferite, mentre la polvere della pianta, sparsa sulle ferite, le guarisce in fretta, favorendo una pronta cicatrizzazione.

Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi