Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori

Crescione - Nasturtium officinale

Habitat: lungo i corsi d'acqua, nei fossi, dal piano al monte.

Il crescione si è dimostrato un potente antidoto della nicotina. E' una pianta acquatica perenne che cresce lungo i fossati ricchi d'acqua. Dello stesso si usano le foglie mangiate crude in insalata e condite con succo di limone, oppure il succo di spremitura delle foglie stesse, ottenendo eccellenti risultati in cure toniche e stimolanti, nei catarri bronchiali e in affezioni tubercolari.
Il fumatore che desidera perseverare nel suo pericoloso vizio, può disintossicarsi mangiando al mattino, a digiuno, un bel piatto di crescione condito con olio e limone, protraendo la cura per venti giorni.
Chi trovasse scomoda questa cura disintossicante, può invece fare uso di un eccellente sciroppo di "atabagico". Questo sciroppo atabagico si prepara mettendo a macero per tre ore in un litro di acqua bollente 10 grammi di timo, 25 grammi di crescione, 25 grammi di fumaria, 25 grammi di erisimo. Si filtra accuratamente e vi si aggiunge un chilogrammo di zucchero.
Una cura protratta nel tempo di due abbondanti bicchierini al giorno di questo sciroppo atabagico e disintossicante permetterà di gustare la felice boccata di fumo, attenuando, almeno in parte, i suoi effetti dannosi sulla salute.

Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi