Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori
...Robiola di Roccaverano DOP...

Origini

Questo formaggio conosciuto già nel medioevo è originario della cittadina di Roccaverano in provincia di Asti. Questa robiola era prodotto un tempo con solo latte caprino: oggi conserva questa componente insieme con quella di latte ovino e vaccino (la percentuale di quest'ultimo non supera l'85%). L'alimentazione del bestiame è costituita da solo foraggio fresco o affienato.
Area di produzione: comuni di Roccaverano, Acqui Terme e pochi altri in provincia di Asti e in provincia di Alessandria.
La Denominazione di Origine Protetta è stata riconosciuta il 1 luglio 1996.
Caratteristiche
Il latte viene portato alla temperatura di 18° C e viene aggiunto caglio liquido naturale. Se è stato pastorizzato il latte, vengono aggiunti fermenti lattici. Dopo circa 24 ore, il latte coagulato è sistemato nelle apposite formelle dove rimane una sola giornata. A volte si effettua una leggera salatura con sale fino. Si può consumare fresco o lasciare maturare fino a venti giorni. Le forme sono cilindriche con scalzo di 3-4 cm e diametro non superiore a 16 cm. Il peso è pari a circa due etti. La crosta è inesistente, la pasta è tenera, leggermente biancastra o giallo paglierino. Ha sapore dolce, fondente. Leggermente piccante solo quello stagionato più a lungo.
Tipo di formaggio: a pasta tenera compatta., con stagionatura fino a 20 giorni.
Gastronomia
Ottimo formaggio da tavola, è anche la base di alcune preparazioni gastronomiche locali (sott'olio o con l'aggiunta di peperoncino.
Vini consigliati per l'abbinamento: Barbera d'Asti, Barbera del Monferrato, Dolcetto di Ovada, Grignolino d'Asti.
Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi